ACEA AMBIENTE MARATONA DI SAN VALENTINO 2022

Trionfano Jean Baptiste Simukeka e Paola Salvatori. Grande la partecipazione, 1300 atleti al via.

INIZIATIVE
a cura di Acea
ACEA AMBIENTE MARATONA DI SAN VALENTINO 2022

Trionfano Jean Baptiste Simukeka e Paola Salvatori. Grande la partecipazione, 1300 atleti al via.

Erano circa 1300, stamattina, gli atleti provenienti alla partenza della XI edizione dell’Acea Ambiente Maratona di San Valentino, pronti a percorrere i due tracciati di 21k e 42k che da Terni arrivano alla Cascata delle Marmore e ai borghi della Valnerina.

Il traguardo della Maratona è stato tagliato Jean Baptiste Simukeka della G.S. Orecchiella Garfagnana che si è aggiudicato il primo gradino del podio con 2h20’23”. Il secondo posto della classifica maschile è di  Mohamed Hajjy della Atl.Castenaso Celtic Druid che ha chiuso in 2h28’18”. Terzo gradino del podio per Matteo Lucchese della Atl. Avis Castel S. Pietro con un tempo di 2h32?06”.

La classifica femminile della Maratona vede al primo posto Paola Salvatori della U.S. Roma 83, che ha chiuso la gara in 2h48’45” Secondo posto per l’australiana Melissah Gibson della Ealing Eagles Running Club, con il tempo di 2h48’50”. Gradino più basso del podio per l’ultramaratoneta Federica Moroni, della G.S. Gabbi, con 2h54’03”.

L’atleta più veloce sul tracciato della Mezza Maratona è stato invece Onesphore Nzikwinkunda, della Caivano Runners con un tempo di 1h05’32” Secondo e terzo posto della classifica maschile sono andati rispettivamente a Ademe Cuneo della Atl. Cento Torri Pavia con 1h06’54” e a Ayoub Bouras della G.S. Il Fiorino con 1h10’31”.

Sul gradino più alto del podio della classifica femminile della Mezza è salita l’umbra Silvia Tamburi della Atletica Avis Perugia che ha chiuso la sua gara in 1h18’37”. Il secondo posto è andato alla croata Tea Faber della Athletic Club Dubrovnik con 1h19’32”. Terzo posto per Francesca Bravi della Grottini Teal Recanati che ha chiuso in 1h22’52. Justine Mattera, madrina della manifestazione, è arrivata al traguardo della Mezza Maratona in 1h58’07”.

“È una grande emozione quella che proviamo oggi e anche un’enorme soddisfazione” dice il Presidente di Amatori Podistica Terni Luca Moriconi. “C’è voluta una grande determinazione per realizzare questa edizione nonostante le difficoltà legate all’emergenza pandemica. Abbiamo lavorato per mesi in un clima di preoccupazione e incertezza. Ma adesso possiamo dire che ce l’abbiamo fatta, che abbiamo regalato alla nostra città e a tutti gli atleti una bellissima manifestazione sportiva in totale sicurezza e nel rispetto delle misure anti-contagio.”

“Abbiamo dovuto fare delle rinunce, non è stato possibile organizzare il pasta party né la family run, ma grazie ai podisti e al loro entusiasmo abbiamo ugualmente tenuto vivo lo spirito della manifestazione e non c’è dubbio che appena l’emergenza sarà passata l’Acea Ambiente Maratona di San Valentino riprenderà quel crescendo che l’ha vista trasformarsi, in un solo decennio, in un evento podistico di respiro internazionale.”

“Il merito di questo successo – ha continuato Moriconi – è dei 450 volontari gestiti dai gruppi podistici ternani, delle proloco, della Croce Rossa Italiana, delle forze dell’ordine e delle istituzioni che da sempre ci sostengono. Un ringraziamento particolare va agli studenti del Liceo Artistico Metelli che come ogni anno hanno realizzato l’inconfondibile medaglia a forma di cuore per tutti i partecipanti, e poi naturalmente ai nostri sponsor senza i quali nulla di tutto questo sarebbe possibile, il title sponsor Acea Ambiente oltre alla Regione Umbria, la Camera di Commercio, Mastri Birrai Umbri e Fondazione Carit.”

Consegnata dunque agli annali dello sport ternano anche questa edizione dell’Acea Ambiente Maratona di San Valentino, l’Amatori Podistica è già al lavoro per le prossime competizioni podistiche. I prossimi traguardi del 2022 sono le storiche Maratona delle Acque a giugno e il Circuito dell’Acciaio a ottobre.