ACEA, CONTROLLI SUL LAGHETTO DELL’EUR

Monitoraggio per la balneabilità. Ampio progetto di risanamento e riqualificazione del Parco.

AMBIENTE
Redazione
ACEA, CONTROLLI SUL LAGHETTO DELL’EUR

Monitoraggio per la balneabilità. Ampio progetto di risanamento e riqualificazione del Parco.

ACEA Infrastructure, la società di progettazione, servizi di laboratorio e ingegneristici del Gruppo ACEA, si occuperà delle analisi e del monitoraggio delle acque del laghetto artificiale, situato nel quartiere romano dell’Eur. L’intervento rientra nel più ampio progetto di risanamento e riqualificazione del Parco Centrale del Lago, detto informalmente “Laghetto dell’Eur”, e riguarderà tutte le attività di analisi, di valutazione del quadro chimico-biologico e idro-morfologico delle acque del piccolo bacino idrico, progettato nel 1936 per l’Esposizione universale del 1942, ma realizzato solo nel dopoguerra.

Si tratta del primo passo di un progetto, finanziato e realizzato da Eur spa, che punta a rendere balneabile il laghetto sul modello dell’Idroscalo di Milano o del Badeschiff di Berlino. ACEA Infrastructure, controllata al 100% dal Gruppo Acea leader nel settore idrico in Italia con quasi dieci milioni di abitanti serviti, si occuperà di eseguire, mediante l’utilizzo delle più avanzate tecnologie di monitoraggio ed analisi, tutte le attività necessarie a valutare la qualità e i parametri delle acque del lago e di quelle provenienti dai pozzi della Cecchignola
che alimentano il bacino, oltre alle analisi batimetriche per l’individuazione dell’altezza dei sedimenti accumulati sul fondo del lago e quelle idrodinamiche e chimico-fisiche per valutare il tempo di ricambio delle acque del bacino. Tutti i dati raccolti verranno poi utilizzati dall’Eur spa per valutare gli interventi più efficaci sia per migliorare la qualità delle acque che per mantenerne lo stato di “salute”.