ACEA, I VINCITORI DELLA “MARATONA DELL’ACQUA”

Nel maschile vittoria di Asbel Rutto, nel femminile si impone Ivyne Lagat. #runforwater l’hashtag della manifestazione all’insegna della difesa delle risorse idriche e dell’ambiente

INIZIATIVE
Redazione
ACEA, I VINCITORI DELLA “MARATONA DELL’ACQUA”

Nel maschile vittoria di Asbel Rutto, nel femminile si impone Ivyne Lagat. #runforwater l’hashtag della manifestazione all’insegna della difesa delle risorse idriche e dell’ambiente

Si è svolta oggi a Roma la ACEA Run Rome the Marathon, la prima maratona dedicata all’acqua e al risparmio idrico. L’edizione 2024 è stata vinta dai keniani Asbel Rutto, nel maschile, e Ivyne Lagat, nel femminile. Podio maschile completato dagli altri due keniani Brian Kipsang e Sila Kiptoo, seconda e terza invece hanno concluso la keniana Lydia Simiyu e l’etiope Emebet Niguse. A premiare per ACEA è stato il Deputy general manager operations Giovanni Papaleo.

Le prime due classificate nel femminile della Acea Run Rome the Marathon 2024
Le prime due classificate nel femminile della Acea Run Rome the Marathon 2024

Quest’anno la Maratona ha scelto come hashtag, #runforwater, per sottolineare il profondo legame che unisce sport e acqua e l’importanza delle risorse idriche per tutelare la salute delle persone e la salute del pianeta Terra. Lungo gli oltre 42 chilometri di gara, ACEA ha garantito molti punti di ristoro, con circa 60mila litri d’acqua a disposizione degli atleti e oltre 100mila bicchieri biocompostabili, in ottica di economia circolare. Il percorso della maratona di Roma si è svolto infatti, in una città tra le più ricche al mondo di storia e di arte ma anche di fontane e di acquedotti, luogo ideale quindi per affermare l’acqua come tema identitario di una delle manifestazioni podistiche più importanti a livello nazionale ed internazionale.

Tra sport, salute e acqua esiste infatti un legame indissolubile che il Gruppo ACEA ha voluto sintetizzare anche con ACEA WaidyWow, un’app sviluppata da un team interno al Gruppo, ideale per atleti e runner, che permette di individuare fontane e nasoni, da cui potersi dissetare, e offre anche la possibilità di controllare il proprio livello di idratazione. L’applicazione “amica dell’acqua e dell’ambiente”, ha geolocalizzato solo a Roma 3500 punti idrici tra nasoni, fontane e casa dell’acqua. Complessivamente i punti idrici mappati sono oltre 150mila.

Il podio maschile della Acea Run Rome the Marathon 2024
Il podio maschile della Acea Run Rome the Marathon 2024

L’obiettivo del Gruppo ACEA, leader in Italia nel settore idrico, è quello di promuovere una nuova educazione al risparmio idrico e ribadire il suo impegno nella difesa dell’acqua e dell’ambiente dinanzi agli scenari imposti dal cambiamento climatico e rischio siccità. In linea con questo impegno, l’azienda ha siglato in febbraio un Protocollo d’intesa triennale con il Ministero dell’Istruzione e del Merito per promuovere nelle scuole attività di informazione e formazione sull’uso consapevole dell’acqua. Il protocollo, che rappresenta una novità sul piano nazionale ed europeo, ha l’obiettivo di approfondire tutte le tematiche legate al ciclo idrico per diffondere tra i giovani una nuova cultura dell’acqua.

Photo credit immagine copertina: www.runromethemarathon.com
Suggeriti
INIZIATIVE
ACEA IN CATTEDRA: ACQUA E SOSTENIBILITÀ
Il convegno “Acea Run Rome The Marathon incontra Sapienza”. I valori di inclusività e sostenibilità.