CYBERBULLISMO, UNA GUIDA PER GENITORI E ADULTI

Un fenomeno in crescita tra i bambini di 11-13 anni. Come riconoscerlo e affrontarlo. Lo scambio di contenuti violenti.

APPROFONDIMENTO
Susanna Bagnoli
CYBERBULLISMO, UNA GUIDA PER GENITORI E ADULTI

Un fenomeno in crescita tra i bambini di 11-13 anni. Come riconoscerlo e affrontarlo. Lo scambio di contenuti violenti.

Secondo i dati della Sorveglianza Health Behaviour in School-aged Children – HBSC Italia 2022, il fenomeno del cyberbullismo è in crescita nelle ragazze e nei ragazzi di 11 e 13 anni. Nella fascia di età 11 anni risultano vittime di cyberbullismo il 17.2% dei maschi e il 21,1% delle femmine; i tredicenni coinvolti sono il 12,9% dei ragazzi e il 18,4% delle ragazze; gli adolescenti di 15 anni sono il 9,2% dei maschi e l’11,4% delle femmine. I dati sono stati presentanti in un convegno dall’Istituto Superiore di Sanità nel 2023 e la rilevazione è stata condotta nel 2022 su ragazzi di 11, 13, 15 e 17 anni che hanno risposto ad un questionario. Complessivamente sono stati 94.178 i ragazzi coinvolti, distribuiti in tutte le Regioni italiane.

Cos’è il cyberbullismo

Il cyberbullismo è un fenomeno ormai diffuso, che va di pari passo con l’evolversi della tecnologia a disposizione ed ha risvolti oltre la sfera digitale nella misura in cui continua anche in contesti in presenza. La facilità di accesso a pc, smartphone, tablet consente al cyberbullo di commettere atti di violenza fisica e anche psicologica, anche in anonimato, mediante i social network. Le pratiche di cyberbullismo offendono la vittima mediante la diffusione di materiale denigratorio come testi, foto e immagini o colpiscono mediante la creazione di gruppi contro. Si tratta di un uso inappropriato della rete, realizzato fuori dal controllo degli adulti, con cui i ragazzi si scambiano contenuti violenti, denigratori, discriminatori, rivolti a coetanei considerati diversi per aspetto fisico, abbigliamento, orientamento sessuale, classe sociale o perché stranieri.

guida al bullismo

La guida

Per diffondere conoscenza intorno al fenomeno, imparare a riconoscerlo, accorgersi in tempo ed intervenire, chiedendo aiuto alle autorità competenti, è online la guida Luci e ombre di una generazione interconnessa. Cyberbullismo: impara a conoscerlo, realizzata dal Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei ministri, con il supporto dell’Istituto degli Innocenti di Firenze. Un valido strumento per aiutare i genitori a orientarsi sulle conseguenze del fenomeno ed essere informati sul quadro normativo in materia. Non solo, la guida offre informazioni aggiornate e utili per sostenere i figli nella lotta contro un fenomeno complesso.

La guida, che può essere scaricata dal sito del Dipartimento per le Politiche della Famiglia, riporta anche alcuni consigli per navigare sicuri in Rete, un sostegno per i genitori nella definizione di regole operative, chiare e condivise, che diminuiscono la probabilità di comportamenti devianti o scorretti, compreso il cyberbullismo.

Link per scaricare la guida: famiglia.governo.it/guida-per-genitori-e-adulti-di-riferimento
Link alla ricerca su bullismo e cyberbullismo: www.salute.gov.it/portale/saluteBambinoAdolescente/dettaglioContenutiSaluteBambinoAdolescente.