DISFUNZIONE TIROIDEA. PRESENZA SILENZIOSA E SUBDOLA

Patologia della tiroide, sintomatologia e indagine diagnostica. La regolazione della temperatura corporea, del sonno e del sistema cardiovascolare.

SALUTE
Maurizio Orrù
DISFUNZIONE TIROIDEA. PRESENZA SILENZIOSA E SUBDOLA

Patologia della tiroide, sintomatologia e indagine diagnostica. La regolazione della temperatura corporea, del sonno e del sistema cardiovascolare.

La tiroide è una ghiandola endocrina il cui ruolo fondamentale è quello di produrre ormoni tiroidei.

Un ruolo fondamentale e funzionale delle funzioni metaboliche si esplicita attraverso: la regolazione della temperatura corporea, la regolazione del sonno e un efficiente funzionamento del sistema cardiovascolare.

Non sempre la tiroide funziona regolarmente.

Infatti vi sono alcune malformazioni tiroidee quali: ipotiroidismo, ipertiroidismo, gozzo, noduli alla tiroide. Per scoprire la malattia tiroidea sono necessarie specifiche indagini attraverso l’analisi del sangue per verificare gli ormoni tiroidei, l’ecografia e l’eco-Doppler, una accurata scintigrafia e una biopsia.

Le terapie per combattere la ghiandola endocrina sono molteplici (dipende dal soggetto), tra queste ricordiamo: i farmaci Tireostatici, l’intervento chirurgico per asportare parzialmente o totalmente la tiroide, infine e possibile adottare una terapia radiometabolica.

Le patologie che colpiscono la tiroide sono molto frequenti nella popolazione italiana, soprattutto colpiscono il genere femminile rispetto a quello maschile. Le malattie di questa disfunzione endocrina possono essere legate ad una grave alterazione oppure alla malformazione interna della ghiandola.

Tra le molteplici patologie della malattia bisogna considerare la Tiroide di Hashimoto, che comporta la progressiva distruzione della ghiandola tiroidea. Esiste anche la tiroide Post-Partum che si manifesta subito dopo il parto ed è temporanea.

Le cause dei noduli alla tiroide sono spesso dovute alla presenza silenziosa e subdola della malattia che spesso viene scoperta incidentalmente. In linea generale i sintomi più comuni della disfunzione tiroidea si possono identificare: con la voce rauca, perdita  della memoria, depressione, stipsi , stanchezza eccessiva, capelli fragili e sottili.

Secondo studi medici accurati, la prevenzione della malattia tiroidea si basa su una carenza di iodio. Quindi attraverso l’apporto e la consulenza di un nutrizionista è possibile correggere il proprio sistema alimentare con una appropriata alimentazione attraverso un consumo mirato di consumo di pesce e l’uso di sale iodato.