FUORI DALLA CRISI, GRAZIE ALLA PIZZA

Patrimonio dell’umanità. “Col Covid anche noi siamo stati per un po’ chiusi ma poi siamo ripartiti alla grande”.

INIZIATIVE
Redazione
FUORI DALLA CRISI, GRAZIE ALLA PIZZA

Patrimonio dell’umanità. “Col Covid anche noi siamo stati per un po’ chiusi ma poi siamo ripartiti alla grande”.

La pizza è patrimonio dell’umanità e su questo non ci piove. Ci sono aziende che però permettono di poter fare una buona pizza partendo proprio dalla cottura, che è fondamentale. Tra queste c’è Gi.Metal, attiva a Montale (Pistoia) dal 1986 e leader mondiale nella produzione di attrezzature professionali per pizzeria e ristorazione, con 50 dipendenti . Strumenti sempre più innovativi tanto che Gi.Metal è candidata per l’edizione 2022 di “Primavera d’Impresa”, il premio alla creatività e all’innovazione imprenditoriale promosso dalla cooperativa CRISIS.

“Col Covid anche noi siamo stati per un po’ chiusi ma poi siamo ripartiti alla grande – ha detto il fondatore Marco D’Annibale -. Noi facciamo utensili professionali per le pizzerie ed esportiamo circa il 70% di quello che facciamo nel mondo: la pizza d’altronde è apprezzata in ogni parte della terra. Con la pandemia è cambiato un po’ il nostro modo di lavorare: prima eravamo sempre in giro per il mondo per partecipare alle fiere, dopo abbiamo iniziato a pianificare più da remoto”. E nel frattempo le tecnologie, anche per la pizza, sono aumentate: “Usiamo macchine laser che garantiscono massima precisione ed efficienza, sono tutte collegate in rete – aggiunge -. Abbiamo un migliaio di articoli, tutti in pronta consegna, entro tre giorni dall’ordine il cliente riceve l’oggetto. I nostri macchinari, da forni a pale, sono personalizzabili. Si può scegliere il colore, la dimensione. Naturalmente le richieste sono varie: partiamo dalla grande azienda che magari acquista da noi un camion di strumenti al singolo pizzaiolo che vuole acquistare una pala personalizzata col suo nome. E variano pure i materiali, dal metallo alla fibra di carbonio”. Massima personalizzazione, massima tecnologia (www.gimetal.it). “E per i privati abbiamo lanciato un marchio specifico, che si chiama ‘Amica’ ed è pensato per chi fa la pizza nel forno di casa. In quel caso abbiamo appositi utensili, per facilitare il lavoro” (maggiori informazioni su www.amica.gimetal.it) .
Gli amanti della piazza sono ovunque e non mancano le richieste strane: “La richiesta più bizzarra è stata quando ci hanno chiesto una pala per un forno di sei metri, dunque con una lunghezza simile”, sorride D’Annibale. Che poi aggiunge: “Per quella però ci sarebbe voluto un miracolo”.