I CANI ALLUNGANO LA VITA AI LORO COMPAGNI!

Lo sostiene la scienza: chi possiede un cane, vive più a lungo e più in salute. I risultati di uno studio svedese pubblicato su Nature dimostrano che i nostri amici a 4 zampe proteggono anche la nostra salute.

APPROFONDIMENTO
Tempo di lettura:5 Minuti
Chiara Grasso
I CANI ALLUNGANO LA VITA AI LORO COMPAGNI!

Lo sostiene la scienza: chi possiede un cane, vive più a lungo e più in salute. I risultati di uno studio svedese pubblicato su Nature dimostrano che i nostri amici a 4 zampe proteggono anche la nostra salute.

È per antonomasia il fedele amico dell’uomo, ma oltre a essere fedele è anche una salvaguardia di salute. A dimostrarlo i risultati di uno studio svedese pubblicato recentemente su Nature, che hanno evidenziato come i proprietari dei cani abbiano una riduzione del 33% del rischio di morte e una dell’11% del rischio di infarto miocardico rispetto a chi non possiede un cane.

Per le persone che vivono da sole, il possesso di un cane può ridurre il rischio di morte per cause cardiovascolari del 36%, rispetto a chi non ha un animale domestico. I proprietari di cani in generale hanno un livello più alto di attività fisica, e questo potrebbe essere una spiegazione dei risultati osservati, che suggeriscono anche un maggiore benessere sociale e lo sviluppo del sistema immunitario come ulteriore motivo per cui avere un cane offre protezione contro problemi cardiovascolari, malattia e morte.

Per gli autori dello studio, “Una scoperta molto interessante è stata che vivere con un cane era particolarmente importante come fattore protettivo nelle persone che vivono da sole, che sono proprio quelle con il più alto rischio di malattie cardiovascolari e morte rispetto a coloroche vivono in una famiglia composta da più membri familiari. Un cane, probabilmente, può essere un importante membro della famiglia per le persone sole ed è per questo che, tra la protezione e la compagnia, queste sono le prime a godere dei benefici di condividere la loro vita con un cane”.

“Avere un cane può incoraggiare i proprietari a migliorare la loro vita sociale e questo, di per sé, ridurrà il loro livello di stress, che sappiamo assolutamente essere una causa primaria di malattie cardiovascolari ed eventi cardiaci. Altre spiegazioni includono un maggiore benessere e contatti sociali o effetti del cane sul microbioma batterico nel proprietario”, dice Tove Fall, autrice dello studio e professoressa associata di Epidemiologia presso il Dipartimento di Scienze Mediche dell’Università di Uppsala.

Quindi, avere un cane che condivide con noi la vita quotidiana può migliorare il nostro umore, i nostri rapporti sociali, la nostra salute fisica, le nostre difese immunitarie, il nostro senso di solitudine e i nostri attacchi al cuore, facendoci sentire più sicuri e più attivi. Era già noto che i cani salvassero l’anima… ora la scienza lo ha confermato!