IL GLAUCOMA COMPORTA UN GROSSO PROBLEMA VISIVO

È la seconda causa di cecità nel mondo. Informazione e prevenzione.

SALUTE
Maurizio Orrù
IL GLAUCOMA COMPORTA UN GROSSO PROBLEMA VISIVO

È la seconda causa di cecità nel mondo. Informazione e prevenzione.

Secondo autorevoli certificati studi di oculistica, il glaucoma è la seconda causa di cecità nel mondo. Nel nostro Paese sono affetti da questa subdola malattia oculistica circa due milioni di persone. Un triste e doloroso stato statistico. Nella stragrande maggioranza dei casi, il glaucoma è determinato dall’aumento della pressione interna dell’occhio, che se non curata adeguatamente sorvegliata, può inesorabilmente portare alla cecità.

Quindi è necessaria una efficace prevenzione in presenza di alcuni fattori come l’età e la familiarità. I possibili sintomi della malattia che si possono evidenziare sono una visione offuscata, una vista con aloni colorati intorno alle luci forti, emicrania e perdita della vista improvvisa da uno o entrambi gli occhi. Per fronteggiare la malattia è necessaria una diagnostica avanzata ad alta tecnologia in grado di fornire allo specialista indicazioni utili per un efficace controllo della malattia.  Inizialmente, una possibile è fattibile terapia è riconducibile alla somministrazione di una serie di colliri che permettono di controllare la pressione oculare. Nei casi estremi è necessario l’intervento chirurgico con il laser.

occhio

La sintomatologia della malattia è inizialmente subdola e lenta. Infatti quando attraverso la lettura ci accorgiamo della riduzione del campo visivo nella sezione periferica dell’occhio, dobbiamo intervenire affinchè la situazione non degeneri. Il glaucoma può causare grossi problemi ai malati di diabete (sindrome metabolica) che partendo da elevati livelli di glucosio nel sangue   può determinare e influenzare l’insorgere del glaucoma attraverso la retinopatia diabetica che colpisce i piccoli vasi del fondo oculistico. La malattia dell’occhio è dipesa dall’invecchiamento della vista che produce un processo irreversibile come l’età senile che può comportare la degenerazione del nervo ottico.

Da tempo, nel mese di marzo di ogni anno si svolge la consueta “settimana mondiale del glaucoma” promosse ed organizzata dall’Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità (Iapb Italia Onlus) in collaborazione con l’Unione italiana ciechi e ipovedenti. Nel 2023 lo slogan della manifestazione era “Vivi senza macchia: metti in chiaro la tua vista”. Un giusta ed efficace comunicazione. Secondo l’OMS (Organizzazione della Sanità) stima che circa 60 milioni di individui nel mondo sono affette dal glaucoma (dei quali circa 8 milioni sono ciechi assoluti). Questo numero, se la prevenzione non sarò fatta nei modi aumenterà del doppio. Pertanto prevenzione, prevenzione e ancora prevenzione.