IMPRESE SICILIANE, INCONTRO A ROMA TRA URSO E SCHIFANI

Il ministro delle Imprese e del made in Italy ha ricevuto il presidente della Regione Siciliana. Al centro dell’incontro il Polo di Termini Imerese e lo sviluppo produttivo dell’isola.

INFRASTRUTTURE
Francesca Franceschi
IMPRESE SICILIANE, INCONTRO A ROMA TRA URSO E SCHIFANI

Il ministro delle Imprese e del made in Italy ha ricevuto il presidente della Regione Siciliana. Al centro dell’incontro il Polo di Termini Imerese e lo sviluppo produttivo dell’isola.

Sviluppo produttivo della Regione Sicilia, rilancio del polo di Termini Imerese e dell’Isab di Priolo. Ma anche approvvigionamento energetico dell’Isola, destagionalizzazione dei flussi turistici, attrazione di investimenti e infrastrutture logistiche. Di questo e molto altro hanno parlato martedì il presidente della Regione Sicilia, Renato Schifani e il ministero delle Imprese e del made in Italy, Adolfo Urso che lo ha ricevuto nella sede del ministero a Roma.

Al centro del colloquio, i dossier relativi allo sviluppo produttivo della Regione, con un aggiornamento sulla procedura del rilancio del polo nell’area industriale di Termini Imerese, il più grande incubatore d’imprese del Sud Italia che arriverà entro il mese di gennaio alla sua conclusione.

Un incubatore pensato per sostenere le imprese, affiancare le start-up nella loro fase embrionale, promuovere lo sviluppo nel territorio e attrarre nuovi investimenti sostenendo al contempo l’innovazione e la ricerca industriale e imprenditoriale.

“In relazione a quest’ultimo, Urso e Schifani hanno avuto un confronto sulla conclusione dell’iter degli interventi sugli impianti di depurazione e sulla garanzia al 90% su 320 milioni di euro già deliberata da Sace per gli investimenti relativi alla gestione degli impianti, adesso in attesa dell’approvazione da parte del Mef, avvenuta alla luce della dichiarazione di interesse strategico nazionale degli stabilimenti” si legge in una nota stampa diffusa dalla Regione Sicilia.

Nell’incontro tra il Governatore della Sicilia e il Ministro Urso sono stati inoltre affrontati i temi dell’approvvigionamento energetico dell’Isola, della destagionalizzazione del turismo, delle infrastrutture logistiche e dell’attrazione di investimenti esteri, anche in riferimento allo sviluppo del polo di tecnologia green e digitale dell’Etna Valley.

Photo credits: Ufficio stampa Regione Sicilia