LA GUIDA DELLE CITTÀ E DEI PAESI SOSTENIBILI

Un volume per cittadini, visitatori e amministratori per un turismo consapevole e alla ricerca di buone pratiche.

TURISMO
Susanna Bagnoli
LA GUIDA DELLE CITTÀ E DEI PAESI SOSTENIBILI

Un volume per cittadini, visitatori e amministratori per un turismo consapevole e alla ricerca di buone pratiche.

Nel Comune di Follonica, in provincia di Grosseto, l’area ex Ilva, cuore delle vecchie fonderie Leopoldine, è al centro di un importante progetto di rigenerazione urbana. Accanto al recupero dei grandi edifici che ospitavano le Fonderie, oggi sede di un teatro, è in fase di progettazione la rigenerazione degli spazi aperti e dei rimanenti edifici, che ospiteranno la scuola di musica, un albergo diffuso, botteghe artigiane, la sede delle associazioni cittadine e residenzialità sociale.

Quasi tutta l’area è interdetta al traffico veicolare e ospita una pista ciclopedonale in plastica riciclata – la prima in Italia – che collega la Biblioteca della Ghisa e il Museo Magma al fiume Petraia. Un paesaggio urbano in profonda trasformazione che viene raccontato nella Guida dei Comuni Sostenibili, una iniziativa della Rete dei Comuni Sostenibili, associazione nazionale che raccoglie oltre 80 Comuni dal nord al centro al sud Italia, impegnati nel promuovere buone pratiche coerenti con i 17 Obiettivi di Sostenibilità definiti dalle Nazioni Unite nel 2015.

GUIDA COMUNI SOSTENIBILI
Copertina della Guida

Far conoscere l’Italia che ci prova e che si trasforma.

Sono questi gli obiettivi del volume, in uscita a fine anno, che racconta come sono cambiate le città e i territori. Per far scoprire nuove mete ai viaggiatori che scelgono il turismo sostenibile, lento, accessibile, green e smart. Tra beni recuperati tramite progetti di rigenerazione urbana e aree verdi riqualificate.

La guida vuole anche essere un importante punto di riferimento per gli amministratori, per scoprire esperienze virtuose e replicare buone pratiche e modelli di successo. Ci saranno i luoghi della sostenibilità, con una descrizione delle principali informazioni e caratteristiche e una panoramica sulle esperienze virtuose di comunità sostenibili. Un QR-Code rimanderà a una pagina web con ulteriori approfondimenti, documenti e video.

“La sostenibilità non è solo un insieme di buone pratiche e di dati da misurare – commenta Valerio Lucciarini De Vincenzi, presidente della Rete dei Comuni Sostenibili –ma ha un importantissimo potenziale anche nel campo del turismo. Perché di sostenibile esiste anche il turismo, non solo le scelte politiche di un’amministrazione comunale. La Guida che pubblicheremo va proprio in questa direzione: un luogo sostenibile è anche un luogo più bello, da visitare con piacere e consapevolezza”.

Maurizio Gazzarri
Maurizio Gazzarri, responsabile analisi dati della Rete dei Comuni sostenibili

Novità assoluta per l’Italia.

“La Guida dei Comuni Sostenibili è una novità assoluta per l’Italia e una delle prime esperienze del genere in Europa – spiega Maurizio Gazzarri, responsabile analisi dati della Rete.

– Nel tempo, chi viaggia con la consapevolezza del rispetto dei territori visitati, chiede sempre più informazioni sui luoghi rigenerati e sui servizi sostenibili offerti. Questo vale anche per i cittadini dei comuni sostenibili, che avranno con questa guida nuovi suggerimenti per vivere al meglio la propria città, paese o territorio.

La Rete dei Comuni Sostenibili, nata nel 2021, È un’associazione nazionale, senza scopo di lucro, aperta a tutti i Comuni italiani, nata su iniziativa dell’Associazione delle Autonomie Locali Italiane – ALI, Città del Bio e Leganet.