LA SCOMPARSA DEGLI INSETTI IMPOLLINATORI

Cacao e caffè a rischio per la crescente estinzione degli insetti impollinatori. Possibili rimedi.

AMBIENTE
Maurizio Orrù
LA SCOMPARSA DEGLI INSETTI IMPOLLINATORI

Cacao e caffè a rischio per la crescente estinzione degli insetti impollinatori. Possibili rimedi.

Alcune importanti coltivazioni come il cacao e caffè sono a rischio estinzione a causa della perdita e mancanza degli insetti impollinatori. Queste considerazioni e riflessioni sono il frutto di uno studio accurato pubblicato dalla rivista internazionale Science Advances a firma di Joesph Millord membro della University College London, che ha esplorato i molteplici effetti sulle biodiversità degli impollinatori.

Il ricercatore ha catalogato più di 3000 specie di insetti impollinatori mettendo in evidenza il cambiamento climatico associato alle attività agricole. Infatti le farfalle, le api, i colibrì ed altri insetti hanno un importante e vitale ruolo naturale nell’impollinazione delle piante di cacao e caffè. Le regioni più colpite sono i Tropici.

insetti impollinatori

Il punto dolente della faccenda, si evidenzia nelle minacce che gli impollinatori stanno affrontando. In questo contesto, le cause principali sono i Pesticidi (uso sfrenato dei pesticidi nelle coltivazioni agricole); Perdita di habitat (la deforestazione riduce i margini di sopravvivenza degli impollinatori); Cambiamento climatico ( le variazioni nelle temperature ostano nella distribuzione del cibo); Malattie e parassiti (gli impollinatori sono assai vulnerabili alle malattie); In questo frangente,  le soluzioni possibili possono essere una agricoltura biologica accompagnata da una rigorosa educazione ambientale.

È necessario sostenere la categoria degli insetti impollinatori, in moda da affrontare come impegno costante un futuro sostenibile. Si tratta di una sfida col tempo che deve essere associata ad un rigoroso investimento sociale e culturale che purtroppo manca nella educazione ambientalista di noi umani.