L'ARTE DI TAGLIARE LA CARTA (IN MODO SOSTENIBILE)

Tagliare i prodotti di carta in modo sostenibile e più sicuro. Le interessanti fasi di lavorazione.

INIZIATIVE
Redazione
L'ARTE DI TAGLIARE LA CARTA (IN MODO SOSTENIBILE)

Tagliare i prodotti di carta in modo sostenibile e più sicuro. Le interessanti fasi di lavorazione.

Da Lucca parte la rivoluzione innovativa degli impianti per il tissue converting. La startup Siderale Converting – con sede legale a Lucca e nata nel settembre 2019 grazie ad un’idea di Francesco Arrighi – propone una gamma di troncatrici innovative, che permetteranno di tagliare i prodotti in carta in modo sostenibile e più sicuro. Arrighi, laureato in ingegneria meccanica, dopo aver lavorato per alcuni dei big player del settore (che si trovano tutti a Lucca), ha deciso di intraprendere una nuova avventura.

La startup ha partecipato all’edizione 2022 di Primavera d’Impresa, il premio alla creatività e all’innovazione imprenditoriale promosso dalla cooperativa CRISIS.

Facciamo l’esempio di un rotolino di carta igienica come tutti noi abbiamo in casa – spiega Arrighi -. Il prodotto nasce in realtà da un rotolo lungo circa 3 metri che poi viene tagliato a formato da macchinari molto dispendiosi a livello di energia ed estremamente pericolosi per gli operatori e per gli impianti. Il nostro macchinario risolve queste problematiche con un cambio di geometria della lama: l’energia consumata è ridotta a circa un decimo rispetto alle macchine tradizionali, e inoltre c’è molta più sicurezza per gli operatori, che non vengono mai in contatto con elementi taglienti”.

Al momento esiste un prototipo semplificato di questa macchina che consente ai clienti di testare il processo, ma non i sistemi accessori come ad esempio la pulizia della lama, che verrà implementato successivamente.

Sostenibilità e sicurezza: “Per noi sono due punti cardine – conclude Arrighi -. Quando si cambia la lama in una macchina tradizionale c’è sempre un po’ di apprensione perché è una procedura molto pericolosa e che fa perdere tempo. La nostra macchina garantirà sicurezza in questa operazione eliminando il contatto tra operatore ed elementi affilati. Inoltre i cambi lama saranno molto meno frequenti, grazie ad una durata in esercizio delle nostre lame, superiore a due mesi”.