L’AZIENDA CHE FA SCOUTING PER L’AMBIENTE

Servizi di consulenza ad alto contenuto tecnologico e sostenibilità ambientale.
Un’idea di Giacomo Giannarelli.

INIZIATIVE
Redazione
L’AZIENDA CHE FA SCOUTING PER L’AMBIENTE

Servizi di consulenza ad alto contenuto tecnologico e sostenibilità ambientale.
Un’idea di Giacomo Giannarelli.

Offrire servizi di consulenza ad alto contenuto tecnologico orientati alla sostenibilità ambientale grazie ad un team esperto in business management, ingegneria, competenze legislative e di policy making, scouting finanziamenti e gestione bandi. È l’idea di Giacomo Giannarelli, founder di Toscana Innova, con alle spalle un’esperienza  politica.

Toscana Innova è una startup nata nel marzo 2021 che ha partecipato all’edizione 2022 di “Primavera d’Impresa”, il premio alla creatività e all’innovazione imprenditoriale promosso dalla cooperativa CRISIS.

“L’obiettivo è aiutare istituzioni e imprese ad innovare per vincere la sfida della transizione ecologica e digitale – ha detto Giannarelli -. Da questo punto di vista stiamo sviluppando idee innovative e studi di fattibilità tecnico-economica sui temi del mobility management, con un’attenzione particolare alla gestione virtuosa dei rifiuti e alle energie rinnovabili”. Toscana Innova si basa sul progetto “Zero Emission Vehicle” (Zev). Come ha spiegato Giannarelli “è uno progetto di fattibilità tecnico economica per un supporto al management aziendale affinché nel rinnovo della flotta mezzi di spazzamento e raccolta dei rifiuti, siano tenuti in considerazione le migliori tecnologie e il corretto dimensionamento della flotta mezzi e della infrastruttura di ricarica’.’ Abbiamo lavorato con una utilities del Lazio, facendo uno scouting tecnologico, evidenziando quante emissioni si andrebbero a ridurre con il rinnovo del parco mezzi da motore termico a motore elettrico, e i benefici economici ottenibili”. Giannarelli ha raccontato poi da cosa è nata l’idea della startup: “Da ottobre 2020 non ricopro più alcuna carica politica, però voglio continuare a supportare, ancora più concretamente, le iniziative per la transizione ecologica, anche grazie ai finanziamenti del PNRR e ai servizi di Toscana Innova di ideazione, presentazione e gestione dei bandi nazionali e regionali”.