RACCONTI DELLA MEMORIA ANDANDO PER MONTI

In Umbria “Sentieri, Vicoli e Racconti”. Una serie di esperienze naturalistico-culturali, per scoprire, camminando, il patrimonio di Vallo di Nera e dintorni.

TURISMO
Francesca Tomassini
RACCONTI DELLA MEMORIA ANDANDO PER MONTI

In Umbria “Sentieri, Vicoli e Racconti”. Una serie di esperienze naturalistico-culturali, per scoprire, camminando, il patrimonio di Vallo di Nera e dintorni.

Montagne che sanno di fiabe, leggende e tradizioni. Storie che hanno attraversato i secoli e avvolgono, oggi come allora, i borghi della Valnerina. Racconti, sussurrati all’orecchio di quanti si avventurano sulle loro montagne, per preservare e condividere una memoria che è patrimonio comune mentre l’occhio, e il cuore, si perdono rapiti da una natura selvaggia e incontaminata. Con questo spirito nasce “Sentieri vicoli e racconti” un progetto realizzato con il contributo della Regione Umbria, che, attraverso itinerari di trekking naturalistici e culturali, ogni domenica fino al 18 aprile, trasformerà la zona compresa fra i monti Maggiore e Coscerno e il fiume Nera, in una meta di turismo di prossimità, e non solo, lento, sostenibile e consapevole.  A cominciare da Vallo di Nera. Immerso tra le cime del Monte Coscerno e del Monte Maggiore, circondato da numerosi altipiani che si appoggiano sul fondovalle, questo vero e proprio “paese-monumento” ha conservato il suo impianto originario, risalente al 1217. Un castello a pianta circolare, popolato di case di pietra, archi rampanti, vicoli, scalinate, contrafforti, mura e torri che svettano su un mare verde bosco. Un paesaggio incantato, su cui la convivenza millenaria fra natura e uomo ha lasciato una traccia recentemente trasformata nella “Casa dei Racconti”. Un centro di documentazione della tradizione letteraria orale e della memoria degli anziani, dove si conservano le “Vallanate” versi in ottava rima dei pastori transumanti, che declamavano le proprie gesta ricorrendo a ritmati endecasillabi. Un’epica della montagna, la cui eco si ode per tutto il fitto reticolo di sentieri che collegano i centri abitati delle sue frazioni. Piedipaterno, Geppa, Paterno, Montefiorello, Meggiano, Piedilacosta, Roccagelli insediamenti medievali che hanno conservato intatta la loro identità, altrettante mete di un viaggio della memoria in cui il cerchio non si chiude mai.

Il primo appuntamento domenica 6 marzo 2022

“Trekking, affreschi e musica sacra”
A cura dell’ASD Orme Camminare Liberi. Partenza ore 9.00, dal centro storico di Vallo di Nera, in direzione della Cappella dell’Immagine delle Forche, nota anche come Madonna della Neve, si proseguirà poi su un bel sentiero fino all’Abbazia di San Felice. Da qui, lungo il tracciato della Ex ferrovia Spoleto-Norcia si farà ritorno a Vallo di Nera.
Percorso di circa 10 km, su dislivello di circa 200 mt e si chiuderà con una degustazione di prodotti della terra di Vallo di Nera e la visita guidata del borgo.
Alle 16.00 nella Chiesa di Santa Maria Assunta, il Maestro Alessio Passagrilli si esibirà alla fisarmonica su brani di musica sacra di Bellini, Pergolesi e Vivaldi. (Per maggiori informazioni  tel. 338 3502614).

Domenica 13 marzo 2022
Trekking naturalistico ad anello Vallo di Nera – Piedipaterno – Vallo di Nera
a cura dell’Ass. L’Ulivo e la Ginestra

Sabato 19 marzo 2022 
“La Luna sull’Altopiano” Escursione ad anello in quota fino ai pascoli montani
a cura de La Mulattiera

Domenica 20 marzo 2022
Equinozio a Vallo di Nera
a cura de I Tuoi Cammini

Domenica 27 marzo 2022
Da Meggiano, castello di pendio alle pendici del Monte Maggiore, a Montellino, lungo l’antica via di collegamento montano – a cura dell’Ass. l’Ulivo e la Ginestra

Domenica 3 aprile 2022
Trekking alla scoperta di Roccagelli, antico insediamento montano, passando per il castello di Meggiano e Paterno – a cura del Cai di Spoleto

Sabato 9 aprile 2022
Castelli e borghi lungo antichi percorsi montani. Anello Montefiorello – Meggiano – Paterno – Montefiorello
a cura di Natura Avventura

Domenica 10 aprile 2022
Escursione sulle falde del Monte Coscerno, tra Val Lunga, Forchetta di Vallo e Casale del Piano
a cura di ASD Orme Camminare Liberi

Domenica 10 aprile 2022
Escursione nell’oasi naturalistica del Monte Coscerno, lungo i sentieri della transumanza
a cura dell’Associazione GMP Gaia

Sabato 16 aprile 2022
Escursione a Monte Maggiore, la cima panoramica che domina la Valnerina solcando il sentiero benedettino e le vie delle transumanze
a cura de La Mulattiera

Lunedì 18 aprile 2022
Trekking e fiabe nel bosco raccontate da Loretta Bonamente
a cura de I Tuoi Cammini

Per maggiori informazioni
Tel. 353 3448117
www.facebook.com/comune.vallodinera.pg.it