SCOPRI PLANTNET

Applicazioni utili, sostenibili e salva tempo. Da scaricare sul proprio smartphone e utilizzare in meno di 5 minuti grazie alle nostre guide.

AMBIENTE
a cura di Ryancreation Cove
SCOPRI PLANTNET

Applicazioni utili, sostenibili e salva tempo. Da scaricare sul proprio smartphone e utilizzare in meno di 5 minuti grazie alle nostre guide.

Durante un viaggio, un’escursione o nel corso di una passeggiata può capitare di trovarsi di fronte ad una pianta particolare, ad un fiore sconosciuto, ad un albero mai visto prima di cui si vorrebbe scoprire nome e caratteristiche.

Per gli appassionati di giardinaggio, gli amanti delle piante o della botanica, la soluzione arriva da un’app creata appositamente: PlantNet.

L’applicazione, creata e sviluppata in Francia, fa parte di un progetto promosso da un consorzio che riunisce ricercatori provenienti da CIRAD, INRA, INRIA, IRD e supportati dalla Fondazione Agropolis allo scopo di allestire un database botanico in continua crescita grazie proprio al contributo fotografico degli utenti. Il sito web dell’applicazione vanta numeri di tutto rispetto: 32 milioni di utenti in tutto il mondo, 37.499 specie classificate e 14.756.033 immagini raccolte finora. L’applicazione rappresenta un investimento sulla biodiversità che da troppo tempo viene minacciata e messa a rischio estinzione non solo da calamità naturali quali incendi, alluvioni, frane ecc, ma anche da un nemico ancora più temibile: l’uomo.

Ed è l’uomo che può risanare in parte i danni perpetrati per così tanto tempo all’ecosistema che lo ospita.

Come funziona:

una volta scaricata ed installata l’applicazione, basta fotografare con il proprio smartphone la pianta o il fiore (ad eccezione di piante ornamentali e da orto) ed attendere qualche istante affinché il software, tramite la comparazione con le foto presenti in archivio, fornisca la risposta. Una volta identificata la pianta si può decidere di donare a PlantNet la fotografia scattata premendo il pulsante “contributo”. Su questa app si può anche visionare la vastissima raccolta di fotografie provenienti da ogni angolo del pianeta.

PlantNet è disponibile per iOS e Android ed è gratuita.

Questa app non va utilizzata per verificare la commestibilità dei funghi.
Per questo tipo di esigenza bisogna sempre rivolgersi alla propria ASL territoriale.

Ha collaborato: Roberta Lavezzari