TURISMO INTERNO IN FORTE RIPRESA. I PIÙ GETTONATI: IL MARE DEL SUD E LE CASE-VACANZE

In pole position per le vacanze italiane il mare del Sud. Tutto esaurito per quanto riguarda la prenotazione di case-vacanza, villette, appartamenti e alloggi turistici di vario genere

TURISMO
Tempo di lettura:5 Minuti
Monica Riccio
TURISMO INTERNO IN FORTE RIPRESA. I PIÙ GETTONATI: IL MARE DEL SUD E LE CASE-VACANZE

In pole position per le vacanze italiane il mare del Sud. Tutto esaurito per quanto riguarda la prenotazione di case-vacanza, villette, appartamenti e alloggi turistici di vario genere

Le ricerche demoscopiche condotte dalle Federazioni balneari e dalle Associazioni di categoria prevedono, per l’estate 2021, un incremento di presenze in Italia dell’11,9% in più rispetto alla stagione precedente. Saranno ben 166 milioni i turisti che passeranno le ferie estive 2021 in Italia e, grazie alla sicurezza trasmessa dai piani vaccinali in andamento, si vedranno 23 milioni in più di villeggianti rispetto all’estate 2020.La tipologia di vacanziere che popolerà le spiagge più belle appartiene al segmento di amanti delle ferie tradizionali in famiglia, in casa-vacanza dotata di tutti i comfort, vicina ai servizi principali e soprattutto sicura e sanificata nel rispetto delle norme vigenti. Il desiderio di tornare alla normalità ha spinto milioni di persone a scegliere una vacanza ben pianificata e con servizi di qualità nelle località più belle d’Italia.

C’è da dire che le varie Aziende Municipalizzate addette alla manutenzione dei litorali hanno rinforzato la task force in vista del boom di visitatori. Arenili, pontili, spiagge libere e zone pedonali saranno sottoposte a continua sanificazione delle strutture per offrire al turista sicurezza e serenità, soprattutto in vacanza.

Boom del turismo interno: mare del sud sold out

I dati del turismo nazionale forniti dagli Aeroporti di Malpensa e Linate registrano una spiccata preferenza verso mete balneari nel mare del Sud Italia. Se la vacanza italiana ha fatto sold out in Sicilia e in Puglia, lo si deve proprio al tessuto ricettivo del mare del Sud, dove abitanti, agenzie e strutture promozionali agiscono in sincrono per ricreare continuamente un’esperienza emozionale da regalare ad ogni estate al turista italiano e straniero. Il turismo italiano, in forte ripresa, vede infatti protagonista indiscusso il mare del Sud. La tendenza del mercato è una spinta importante che porta la ricettività del Mezzogiorno a promuovere, per questioni di sicurezza e comfort, l’alloggio in case-vacanza.

Il settore turistico in senso esteso è ritenuto un importante polo produttivo, per cui alla totalità degli addetti ai lavori sarà data priorità nella campagna di vaccinazione in corso. Poter offrire località balneari Covid-free e un piano di protezione vaccinale capillare nelle regioni del Sud sono le garanzie per una vacanza perfetta che le istituzioni turistiche promettono a tutti i villeggianti. Al di là delle tendenze principali segnalate dalla ricerca, risalta un dato importantissimo che riguarda il prolungamento delle vacanze. Il nuovo turismo vedrà un forte afflusso anche nei mesi di settembre e ottobre, specchio di una nuova tipologia di turista.