CURIOSANDO NEI CORTILI DEL CUORE

Non più prodotti per bambini, i grandi classici dell’animazione tv giapponese oggi sono oggetto di arte, collezionismo e passione per oltre 4 generazioni. In questa rubrica analizzeremo le serie mitiche, con lo sguardo di chi visse il loro arrivo in Italia la prima volta…

RUBRICA
a cura di Ryancreation Cove
CURIOSANDO NEI CORTILI DEL CUORE

Non più prodotti per bambini, i grandi classici dell’animazione tv giapponese oggi sono oggetto di arte, collezionismo e passione per oltre 4 generazioni. In questa rubrica analizzeremo le serie mitiche, con lo sguardo di chi visse il loro arrivo in Italia la prima volta…

Ascolta la notizia:

I GRANDI MITI ANIMATI NIPPONICI

Titolo Originale: Gokinjo Monogatari
Anno di produzione: 1995
Episodi: 50
Prima trasmissione in Italia: 1998, Italia 1
Edizione italiana a cura di: DENEB Film
Supervisione all’adattamento e dialoghi: Nicola Bartolini Carrassi
Direzione del doppiaggio: Dania Cericola

Melissa è una ragazza di 16 anni con un grande sogno: diventare la stilista più famosa del mondo! Accanto a lei ci sono TJ, suo amico d’infanzia, Lisa, dal look dark-punk molto aggressivo, P-Chan, tutta “pizzi e merletti”, Steve, amante della pittura, Jiro, grande esperto di computer, e Melany, iscritta al corso di arredatrice di interni.

Melissa appare inizialmente come una ragazza capricciosa e frivola; molto studiosa e ligia al dovere. È innamorata di TJ, ma non trova il coraggio di dichiararsi perché non è facile per lei distinguere il sentimento di amicizia che li lega fin da piccoli da un qualcosa di più profondo. Nel corso della storia, i due non riescono a far luce sui propri sentimenti, rischiando più volte di compromettere anche la loro amicizia. Tutto sembra perduto quando TJ, stanco dei capricci di Melissa, si fidanza con Melany. Ma la loro relazione ha vita breve, e tutto torna come prima, con buona pace anche di Steve, da sempre innamorato di Melany.

Tutto volge verso il lieto fine: Melissa vince una borsa di studio che la porterà a Londra, dove potrà dimostrare il suo talento e, una volta divenuta una stilista affermata, sposa TJ, dal quale avrà una bambina. 

Io c’ero*

Ciò che colpisce immediatamente in “Curiosando nei cortili del cuore” sono i disegni, molto diversi dal tratto giapponese a cui siamo abituati.

Uno stile forse più maturo, e comunque poco adatto ad un pubblico di bambini, unito ad una trama non sempre facile, ha fatto sì che la serie TV diventasse un “cult” per gli adolescenti, ma che fosse snobbato dal pubblico dei più piccoli. Nonostante questo la serie viaggiò in prima visione su oltre un 18.5% di share negli anni ‘90. Un risultato più che discreto. Molto apprezzata (sempre da un pubblico over 12 anni) la sigla, dai ritmi rap moderni ed incalzanti, scritta da Gianfranco Fasano.

In questa rubrica abbiamo incontrato grandi icone dell’animazione, alle quali ho in parte contribuito anch’io in diversi modi. In questo caso, sono legato all’edizione italiana di Gokinjo Monogotari, avendo scritto i dialoghi di tutte le 50 puntate, supervisionato l’adattamento, e doppiato il personaggio di Steven. Menzione d’onore per chi ha diretto magistralmente il doppiaggio, scegliendo ogni singola voce, Danja Cericola. Una collega eccezionale, con la quale lavorare in team fu una delizia ed anche… Una chance vincente!

*Nicola Carrassi, autore de ‘Il Grande libro di Cartoni & Tv’. Sperling &Kupfer

Le immagini mostrate, a completezza dell’informazione, appartengono ai rispettivi autori e detentori dei copyright.