Ambiente
È COMINCIATA A MILANO LA PARTITA PIÙ DIFFICILE PER LA TRANSIZIONE CLIMATICA
Momento decisivo al G20 previsto per fine mese. Assieme ai colossi Usa, Cina, India e Unione Europea, saranno i paese in via di sviluppo a capire se saranno supportati.
LA BORSA INDOSSA IL GREEN DI CACTUS, ARANCE E MOZZICONI DI SIGARETTA
I designer di Accademia Italiana conquistano il talent “Progetta in Verde”. Sughero, vinaccia, piante, metalli riciclabili per outfit e oggetti di arredo. Parole d’ordine: creatività, ricerca e innovazione per la sostenibilità.
LA “VERA” RIVOLUZIONE SI FA CON LE SCARPE “IN MANO”
Nell’epoca della perfezione della forma e del progresso tecnologico, il gesto più rivoluzionario è togliersi le scarpe e camminare a piedi nudi nella natura. Alla riscoperta di se stessi.
ITALIA SENZA MIELE: IN FLESSIONE L'IMPORT
Un quadro complesso quello che rilascia l'analisi Istat 2021 per la Federazione Apicoltori Italiani. L'Ungheria primo fornitore, crolla la Cina.
L'UNESCO RICONOSCE “L’AMAZZONIA D’EUROPA”
L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura (UNESCO) ha ufficialmente attribuito la qualifica di riserva della biosfera ad un'area che attraversa cinque paesi. Tutti europei.
LE PREVISIONI DEL CLUB DI ROMA, ALLA PROVA DI GAYA HERRINGTON
Il modello informatico World 3, elaborato dal Mit e voluto dal Club di Roma, ha tentato di prevedere il futuro dell'ambiente e della società umana. Gaya Herrington ha confrontato le previsioni con il mondo reale. È ancora possibile evitare il collasso?
ANIMALI… ALIENI
Sono le specie esotiche e quando vengono introdotte in un territorio non loro rischiano di essere invasive. Danneggiano le nostre risorse naturali e sono nocive per la salute.
AGRICOLTURA MODERNA E SOSTENIBILE, UNA QUESTIONE DI PRECISIONE
Hi-Tech e robotica per indirizzare l’agricoltura, in particolar modo viticoltura e olivicoltura, verso sostenibilità e transizione ecologica. Le nuove frontiere per campagne 4.0.
LA COLTIVAZIONE MONDIALE HA BISOGNO DI RIVOLUZIONE
I sistemi alimentari mondiali vanno dismessi e completamente trasformati, sono un danno per le persone e l’ambiente. Il nuovo rapporto dell’IFAD delinea le azioni concrete per i leader politici, per arrivare a uno sviluppo agricolo adeguato e sostenibile.
150 GRUPPI MONDIALI FIRMANO LA CALL TO ACTION FOR DECARBONIZATION
Chiedono ai leader di tutto il mondo misure politiche comuni, per rendere il trasporto marittimo a emissioni zero. La scelta predefinita entro il 2030.
UN SISTEMA PER PROTEGGERE I BENI CULTURALI DA EVENTI CLIMATICI ESTREMI
Il metodo è stato ideato e sviluppato dall’Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Cnr di Bologna insieme a ProteCHt2save e STRENCH. Un piano di prevenzione come azione decisiva nella gestione dei siti del patrimonio artistico dell’Europa per migliorare la resilienza agli eventi calamitosi.
NEL 2019 I COSTI E I DANNI PRODOTTI DALLA PLASTICA HANNO SUPERATO IL PIL DELL'INDIA
3.700 miliardi di dollari: questa la cifra che, secondo uno studio del WWF, due anni fa è stata spesa a causa dell'utilizzo massiccio della plastica nel mondo.
LA BIODIVERSITÀ, LA STRADA DA PERCORRERE PER SALVAGUARDARE IL PIANETA E L’ALIMENTAZIONE
Recupero, conservazione e tutela della biodiversità. È necessario agire concretamente per garantire la variabilità genetica a tutela dell’ambiente e della salute. Nelle azioni messe in campo l’Italia è un paese virtuoso.
TOTTENHAM – CHELSEA : DOMENICA 19 SETTEMBRE È ANDATA IN SCENA LA PRIMA PARTITA “A EMISSIONI ZERO”
Uno dei più accesi “derby” del calcio inglese sta per diventare anche la prima grande partita “ecosostenibile” mai giocata: allo stadio in bici, sugli spalti cibo vegano e tifosi “obbligati” a differenziare i rifiuti.
LE “4 R”, LA GESTIONE SOSTENIBILE DEI RIFIUTI E UN PROGETTO UE
L'attuale sistema lineare di gestione dei rifiuti è insostenibile e dannoso per l'ambiente. Occorre un approccio circolare fondato sulla riduzione dell'uso dei materiali, il loro reimpiego e riciclo. Lo dimostra il progetto europeo "Smart Waste" a guida italiana.
sostieni
stradenuove
Dona il tuo contributo per un'infomazione libera e indipendente